età migliore per imparare le lingue

L’età migliore per imparare le lingue

Quando si pensa a quale sia l’età migliore per imparare le lingue, la risposta che tutti hanno sulla punta della lingua (pardon!) è invariabilmente la stessa: da bambini! Secondo una ricerca condotta da Joshua Hartshorne in collaborazione con Steven Pinker e Joshua Tenenbaum, invece, questa “età dell’oro linguistico” potrebbe estendersi molto più in là, fino a 17 o addirittura 18 anni.

Continua a leggere

lingue della scienza

Tutte le lingue della scienza

La diversità linguistica è sicuramente uno degli aspetti più interessanti della biodiversità culturale; si stima che le lingue diverse parlate oggi sul nostro pianeta siano tra sei e settemila. Tuttavia, è sufficiente conoscere nove idiomi per diventare in grado di comunicare con poco meno del 90% della popolazione mondiale: cinese, hindi, arabo, spagnolo, russo, urdu, francese, giapponese e inglese, complessivamente, sono utilizzati correntemente da oltre 5 miliardi di individui. Se si aggiungono l’indonesiano, il tedesco, il turco e lo swahili, ecco che diventa possibile fare quasi del tutto a meno di interpreti e traduttori (lo sapevo: ora che ho svelato il segreto mi dovrò trovare un altro lavoro!).

Continua a leggere